Multidisciplinary research cooperation on information suppression and diaspoRa communitiES as a target of fOreign iNformation mAnipulation aNd inTerference - RESONANT

Committente: Commissione Europea, tramite l'Agenzia Esecutiva per la Ricerca (REA)

Periodo: 2023-2026

URL: https://resonantproject.eu/

Descrizione:

La manipolazione e l'interferenza delle informazioni straniere (FIMI), inclusa la soppressione delle informazioni, riguarda una serie di comportamenti minacciosi nel dominio dell'informazione e rappresenta una sfida importante, in termini di contrasto e di elaborazione delle politiche in materia di sicurezza pubblica. Numerose operazioni FIMI condotte da attori statali e non statali mirano a minacciare a livello nazionale i diritti e le libertà fondamentali dei cittadini, che potrebbero altresì produrre effetti minacciosi nei rispettivi paesi e oltre. Difatti, a seguito del continuo sviluppo tecnologico, si è verificato sia un aumento dell’interferenza delle informazioni false provenienti dall’estero, sia un aumento della loro circolazione all’interno degli Stati Membri dell’Unione Europea, con ripercussioni sui singoli individui e sull’intera società civile, poiché è difficile riconoscere e individuare la perpetrazione di tali attività all’interno dello scenario internazionale.

In questo contesto, nel 2023 il programma Horizon Europe della Commissione Europea ha finanziato il progetto di tre anni RESONANT. Coordinato da FORMIT, RESONANT ha l’obiettivo di creare un quadro e una comprensione migliori degli attori statali e non statali che applicano la soppressione delle informazioni e di raccomandare strategie, strumenti e metodologie per ridurre l'impatto e la vulnerabilità dei gruppi target. Per comprendere quali attori utilizzano in modo coordinato tattiche, tecniche e procedure (TTPS) di soppressione delle informazioni, RESONANT propone di analizzare gli incidenti di soppressione delle informazioni. Tenuto conto sia della dimensione nazionale che di quella transfrontaliera della soppressione delle informazioni, il progetto esaminerà anche i TTP maggiormente adottati, nonché gli strumenti disponibili per la loro rilevazione e analisi. Al fine di comprendere meglio gli effetti della soppressione delle informazioni, RESONANT propone un'analisi dei cambiamenti comportamentali nei gruppi target come risultato della soppressione delle informazioni e della consapevolezza e preparazione delle autorità statali in termini di mezzi legali a disposizione. Inoltre, il progetto proporrà la definizione di un kit di strumenti metodologici e raccomandazioni politiche, nonché l’organizzazione di esercitazioni pratiche e discussioni politiche in focus group, per affrontare la soppressione delle informazioni e il FIMI. Le attività di ricerca porteranno infine allo sviluppo di un manuale di metodologie e raccomandazioni politiche, contribuendo a comunicare e diffondere strumenti pratici per contrastare la soppressione delle informazioni e il FIMI per la protezione e la sicurezza dei cittadini.

RESONANT riunisce un consorzio di dieci partner provenienti da sette Paesi altamente specializzati in FIMI e nella soppressione delle informazioni. Il partenariato comprende rappresentanti delle forze dell’ordine, partner esperti in sicurezza, università ed enti ricerca, ONG e autorità nazionali.