Corso di formazione esperti di Internazionalizzazione per le piccole e medie imprese

Il Corso

La Fondazione FORMIT, nell’ambito delle attività istituzionali, ha organizzato un corso di specializzazione per formare Esperti di internazionalizzazione per le piccole e medie imprese. Il percorso formativo è stato interamente finanziato e gestito dal Centro di metodologie e prassi formative della Fondazione. Tale percorso rappresenta un importante tassello che si aggiunge alle azioni realizzate dalla Fondazione che ha tra le sue vocazioni lo sviluppo competitivo del tessuto produttivo.

Obiettivo principale è stato quello di formare figure professionali, altamente specializzate, in grado di promuovere l’internazionalizzazione delle PMI nella Regione Lazio.
Protagonisti sono stati sedici giovani laureati, con età compresa tra i 21 e i 28 anni ai quali, al termine del corso, è stato rilasciato un attestato di partecipazione e, ai più meritevoli, è stata offerta la possibilità di effettuare uno stage in imprese o in istituzioni che intendono sviluppare un processo d’internazionalizzazione. Tali specifiche competenze acquisite rappresentano un elevato valore aggiunto per i giovani esperti in cerca di occupazione e altresì un’opportunità per le PMI del territorio laziale.
Infatti, la necessità di competere sui mercati internazionali impone, anche alle imprese di minori dimensioni, una disinvolta capacità di dialogare con soggetti produttivi e istituzionali al di fuori dei confini nazionali. Inoltre, l’incontestata predominanza della lingua inglese nelle transazioni commerciali a livello internazionale, indica quanto tale competenza linguistica sia essenziale nel processo d’internazionalizzazione.

Durante i 4 mesi del corso, servendosi del supporto di uno staff di docenti di rilievo nazionale ed internazionale, sono stati affrontati aspetti economici, giuridici e commerciali legati a settori produttivi più rilevanti nell’economia della Regione Lazio, problematiche assicurative-contrattuali-logistiche negli scambi con l’estero, temi connessi alle transazioni bancarie internazionali e alla tutela della proprietà intellettuale.
Nella didattica del corso c’è stata una predominanza di moduli realizzati in inglese con docenti madrelingua.